Passo dopo passo... L'educazione è la nostra strada!

Cosa sono le Commissioni Operative ?

Le Commissioni Operative sono lo strumento organizzativo di cui si avvale APP per perseguire i propri obiettivi associativi attraverso la partecipazione attiva dei propri soci. Sono disciplinate dagli artt. 21 e 22 dello Statuto.

Possono essere create sulla base di finalità specifiche (temi di ricerca, temi politici, organizzazione di eventi...) o su base territoriale (zone geografiche, regioni, città...).

Rispondono direttamente al Consiglio di Presidenza Nazionale.

Nominano un referente interno che le rappresenta e che riferisce costantemente al Consiglio di Presidenza Nazionale.

Ogni Commissione deve essere composta da almeno 3 soci ordinari regolarmente iscritti.

Commissione Operativa: Pedagogia e Pediatria

Commissione Operativa: Pedagogia e Pediatria

Lo scopo della commissione è lavorare a più livelli sul territorio nazionale al fine di individuare nuove intese e prospettive tra i due ambiti disciplinari e di intervento, verso un approccio integrato a tutela e promozione della cultura dell'età evolutiva, dei bisogni del minore e della famiglia.

Referente: Elena Ravazzolo

Commissione APP Tutela della professione educativa

La prima commissione a tutela del lavoro educativo. Avrà l'obbiettivo di sostenere i soci su casi specifici e di lavorare sul territorio nazionale a favore di tutta la categoria professionale sul piano della rappresentanza e del confronto con le parti sociali. Fra i tanti motivi uno fra i principali che hanno generato lo stato attuale in cui naviga la professione educativa è la nostra scarsa capacità di generare una mutua tutela tra colleghi. Auspichiamo che questa iniziativa esplori nuove strategie, modalità e forme di reciprocità per affermare i nostri diritti. Offre consuleza ai soci su casi specifici. Anche i non soci possono una volta soltanto chiedere un confronto con la commissione.

Referente: Alberto Di Monaco

Mail: Alberto@albertonarratore.it

Commissione di Pedagogia Giuridica

Ha il compito di valorizzare il protocollo stipulato con l'Anfi e dare vita a pratiche di collaborazione concreta. Il ruolo del Pedagogista in ambito giuridico è quello di dare risposte efficaci mediante interventi capaci di ascoltare, accogliere e interpretare vissuti di disagio, di adulti, minori e loro famiglie coinvolti nel contesto giuridico. Collabora con diversi professionisti e enti presenti nel territorio ( uffici Uepe, USSM, Tribunali Ordinari, per Minorenni, Carceri e Ministero della Giustizia.)

Referente: Caterina Pisanu

mail: caterina.pisanu76@gmail.com